Prestiti veloci cattivi pagatori

I prestiti veloci cattivi pagatori sono concessi a coloro che risultano essere inscritti alle liste dei cattivi pagatori perché sono risultati essere inadempienti nei riguardi di qualche pagamento. Anche se esistono soluzioni specifiche che riguardano i prestiti veloci cattivi pagatori, si consiglia sempre di evitare, qualora fosse possibile,di rientrare in questa categoria anche per abbreviare i tempi di richiesta del prestito stesso. I prestiti veloci cattivi pagatori riguardano la cessione del quinto e il prestito delega. Nel primo caso l’istituto non ha problemi a concedere il prestito perché sarà lo stesso datore di lavoro a garantire in quanto dovrà lui far percepire al cliente lo stipendio mancante di un quinto.

La modalità prevede che il cliente individui l’istituto presso il quale è intenzionato a richiedere il prestito e si presenti con la sua busta paga ed un documento d’identità. La banca, anche se il cliente comunica la sua posizione di cattivo pagatore, deve comunque controllare e ciò comporta dei tempi che variano dai 3 ai 5, dipende dalla celerità anche dello svolgimento della pratica.

I prestiti veloci cattivi pagatori sono stati studiati per offrire un’opportunità di prestito in caso di necessità economica anche per coloro che in passato hanno avuto qualche difficoltà nei pagamenti ma offrendo comunque la dovuta tutela e garanzia per le banche che gli concedono.



3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *